Bilancio di Sostenibilità 2019

Il contesto odierno

Nel 2019 l’Earth Overshoot Day, il giorno in cui l’Uomo esaurisce le risorse rinnovabili che la Terra è in grado di rigenerare in un anno, è arrivato il 29 luglio, 5 mesi in anticipo rispetto al 31 dicembre. Questo significa che attualmente la popolazione mondiale sta consumando l’equivalente di 1,6 pianeti all’anno.
Di pianeta Terra però, ne esiste solo uno.

Il 2019 è stato l’anno degli scioperi per il clima, l’anno in cui lo slogan “There is no Planet B” è stato urlato a gran voce, sia sui social network sia nelle piazze di tutto il mondo, sui cartelli dei giovani attivisti per l’ambiente. Mai come quest’anno, gli adulti di domani hanno ricordato al mondo intero che il comportamento che stiamo portando avanti non è sostenibile e se non corretto immediatamente potrebbe mettere a rischio il futuro dell’intero Pianeta. Oltre che il nostro.

Nel 2019 l’Earth Overshoot Day, il giorno in cui l’Uomo esaurisce le risorse rinnovabili che la Terra è in grado di rigenerare in un anno, è arrivato il 29 luglio, 5 mesi in anticipo rispetto al 31 dicembre. Questo significa che attualmente la popolazione mondiale sta consumando l’equivalente di 1,6 pianeti all’anno. Di pianeta Terra però, ne esiste solo uno.

Nonostante ciò, non mancano i segnali di speranza. Infatti, BlackRock, il più grande fondo di investimenti del mondo, ha dichiarato che l’obiettivo delle società non è la sola ricerca del profitto e che utili e scopo non sono in contraddizione. “Gli utili sono essenziali, se una società deve servire efficacemente tutti i suoi portatori d’interesse nel tempo – non solo gli azionisti, ma anche i dipendenti, i clienti e la comunità.” Per la prima volta nella storia, il mondo della finanza, tramite una delle sue voci più autorevoli, ha dichiarato che lo scopo delle imprese non è solamente generare profitto, ma guardare agli interessi di tutti gli stakeholder. Ambiente compreso.

Risulta quindi chiaro che si debba cambiare il modo di fare business. Nel contesto in cui ci troviamo, si fa sempre più forte la consapevolezza che il modello di economia lineare del “take-make-waste” non sia più ragionevolmente applicabile. Aumenta quindi la tendenza a sostituire il paradigma economico attuale con uno di tipo circolare, che porti sia un beneficio al Pianeta ma anche un vantaggio alle imprese, rappresentando una leva strategica per la competitività e l’innovazione.

Scarica il pdf completo del Bilancio di Sostenibilità 2019