Green Economy Report 2018

RAEE Domestici

RAEE Domestici | RAEE Professionali | Pile e Accumulatori |
REMEDIA gestisce 1/3 DEI RAEE DOMESTICI NAZIONALI

Nel 2018 i Sistemi Collettivi in Italia hanno gestito complessivamente oltre 310 mila tonnellate di RAEE domestici, dato in progressivo aumento (+10% nell’ultimo triennio) considerando che nel 2016 la raccolta era di 283 mila tonnellate.

Rispetto ai 15 Sistemi Collettivi attualmente operanti in Italia per la gestione dei RAEE, la quota di rifiuti domestici gestita da Consorzio Remedia è cresciuta, raggiungendo nel 2018 circa un terzo del totale gestito dai Sistemi Collettivi nazionali (tale quota era circa un quinto nel 2016). Nel triennio considerato i quantitativi raccolti da Remedia sono, quindi, cresciuti più della media registrata per il complesso dei Sistemi Collettivi nazionali, questo anche a fronte dell’aumento significativo del numero di associati verificatosi, in particolare, a partire dal 2016.

Per i RAEE domestici, assimilati dalla normativa ai rifiuti urbani e conferiti in maniera differenziata da cittadini e operatori autorizzati presso i Centri di Raccolta (CdR) iscritti al CdCRAEE, la raccolta viene effettuata servendo i Punti di Prelievo (PdP) assegnati a Remedia dal CdCRAEE. A fine 2018 sono attivi 6.726 PdP dislocati in 3.140 CdR comunali serviti da Remedia. Il 58% dei PdP è collocato nel Nord d’Italia, il 28% al Sud e il 15% al Centro. Nel 2018 sono 55.564 i ritiri effettuati, con una puntualità del servizio del 98%.

 

 

Note: Centri di Raccolta (CdR): spazi, locali e strutture per la raccolta separata e il deposito temporaneo di rifiuti tecnologici predisposti dalla pubblica amministrazione o, su base volontaria, da privati. Punti di Prelievo (PdP): singoli raggruppamenti all’interno dei Centri di Raccolta, assegnati dal CdCRAEE ai Sistemi Collettivi in funzione delle quote di mercato detenute dagli stessi. Puntualità di servizio: puntualità del servizio di ritiro calcolata in base ai tempi di intervento definiti dall’accordo di programma tra ANCI ed il Centro di Coordinamento.

Scarica il pdf completo del Green Economy Report 2018