Bilancio di Sostenibilità 2019

RAEE Domestici

RAEE Domestici | RAEE Professionali | Pile e Accumulatori |
REMEDIA gestisce il 34% DEI RAEE DOMESTICI NAZIONALI

Nel 2019 i Sistemi Collettivi in Italia hanno gestito complessivamente 343.069 tonnellate di RAEE domestici, dato in progressivo aumento (+10,4% nell’ultimo triennio) considerando che nel 2016 la raccolta era di 283 mila tonnellate.

Rispetto ai Sistemi Collettivi attualmente operanti in Italia per la gestione dei RAEE, la quota di rifiuti domestici gestita da Consorzio Remedia è cresciuta di un punto percentuale, raggiungendo il 34%.

In particolare, Remedia segna la miglior performance di raccolta con riferimento al Raggruppamento R3 con 38.193 tonnellate, confermando la quota di mercato del 2018, pari al 64% dell’intera raccolta nazionale. La Raccolta dei Raggruppamenti R1 (36.584 tonnellate) e R2 (22.523 tonnellate) sono aumentate sia in termini assoluti che relativi rispetto all’anno precedente, passando rispettivamente dal 34% al 39% e dal 18% al 20% della raccolta nazionale. Sebbene Remedia abbia aumentato anche la raccolta di R4 in termini assoluti (passando da 16.955 a 18.547 tonnellate), la quota di mercato è scesa di un punto percentuale rispetto all’anno precedente, passando dal 27% al 26%. Infine, la raccolta di R5 (153 tonnellate), più che raddoppiata rispetto all’anno precedente, è aumentata anche in termini relativi, passando dal 4% al 7% della raccolta nazionale.

 

 

Per i RAEE domestici, assimilati dalla normativa ai rifiuti urbani e conferiti in maniera differenziata da cittadini e operatori autorizzati presso i Centri di Raccolta (CdR) iscritti al CdCRAEE, la raccolta viene effettuata servendo i Punti di Prelievo (PdP) assegnati a Remedia dal CdCRAEE. A fine 2019 sono attivi 6.307 PdP dislocati in 3.011 CdR comunali serviti da Remedia. Il 59,7% dei PdP serviti nel 2019 è nel Nord Italia, il 25,3% nel Sud e nelle Isole e il restante 15% nel Centro. La distribuzione dei CdR segue una distribuzione analoga, con il 58,1% collocato nel Nord Italia, il 27,1% nel Sud e nelle Isole e il 14,8% nel Centro.

 

 

Note: I Centri di Raccolta sono luoghi adibiti alla raccolta spazi, locali e strutture per la raccolta separata e il deposito temporaneo di rifiuti tecnologici predisposti dalla pubblica amministrazione o, su base volontaria, da privati.

I punti di prelievo sono singoli raggruppamenti all’interno dei Centri di Raccolta, assegnati dal CdCRAEE ai Sistemi Collettivi in funzione delle quote di mercato detenute dagli stessi.

Scarica il pdf completo del Bilancio di Sostenibilità 2019